NON VOTO. OPS! BLOCCO IL CANTIERE DELL’INCENERITORE

non voto!

Mentre un paese intero si è fermato per assistere impotente all’ennesimo teatrino elettorale, O.P.S. ha dato vita a una campagna che dai muri dei Castelli Romani invita a non recarsi alle urne.

Riteniamo che queste elezioni siano una vera e propria truffa ai danni di tutti noi, visto che nessun candidato o lista ci spiega come fare a uscire da questa crisi economica. Nessuno ci racconta che il convitato di pietra di queste elezioni si chiama fiscal compact e che di fatto tutti i partiti si sono già impegnati a rispettarlo. E da chi si candida sbandierando un presunto antiliberismo non arrivano indicazioni chiare su cosa intendono fare nei confronti della dittatura dei mercati finanziari o come pensano di agire all’interno di istituzioni ormai esautorate di qualsiasi tipo di potere.

La nostra campagna invita a non recarsi alle urne e a mobilitarsi per bloccare la costruzione dell’inceneritore di Albano la cui realizzazione è tra l’altro responsabilità di un arco politico estremamente trasversale. In questo momento e in nessun altro la soluzione non è la delega ma la partecipazione diretta, dal basso di chi ogni giorno subisce questa crisi attraverso la devastazione del territorio, l’oppressione sul lavoro e la violenza del privilegio di alcune classi sociali.

Un’alternativa c’è ed è quella che viene da chi quotidianamente lotta contro l’austerità imposta dai mercati e contro ogni forma di gerarchia, da chi occupa case per rivendicare il diritto all’abitare, da chi occupa teatri per denunciare gli sprechi e rivendicare un diverso tipo di cultura, da chi nei posti di lavoro si autorganizza contro chi lo sfrutta, da chi nei propri territori lotta contro le devastazioni ambientali, da chi ogni giorno lotta creando solidarietà, confronto e condivisione combattendo ogni tipo di discriminazione sessista o razzista.

Non è tempo di recarsi alle urne, è tempo di fare in modo che le tante forme di lotta presenti in Italia e non solo, costruiscano sui loro percorsi e obiettivi condivisi una reale alternativa sociale e politica.

NON LEGITTIMIAMO CON IL VOTO CHI DEVASTA LA NOSTRA VITA, QUELLA DEGLI ANIMALI E DELL’AMBIENTE CHE CI CIRCONDA.

OCCUPAZIONI PRECAR* STUDENT*

This entry was posted in comunicati. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *